Scritto da
Juri Lertora
Lettura: 2 minuti
Gennaio 19, 2021
Categoria:

Pegazzano, Romeo: "Arriveranno momenti migliori per stare insieme e vivere il calcio"

Leonardo Romeo, direttore generale del Pegazzano, è stato intervista da La Nazione in merito alla situazione di forzato riposo a causa della pandemia. Queste le sue dichiarazioni :

Pegazzano. "Per quanto riguarda la nostra situazione come Pegazzano abbiamo iniziato il campionato di prima categoria disputando solo due partite delle quattro giornate disputate e dal momento della sospensione abbiamo smesso sia di giocare che di allenarsi. Decisione giusta e condivisibile da parte della Figc quella di fermarsi vista l’emergenza Covid che stiamo vivendo. Ad inizio stagione abbiamo avvertito immediatamente questo pericolo e abbiamo da subito fatto i conti con i contagi di alcuni elementi".

Protocollo. "Il protocollo sanitario che ci è stato inviato dalla Federazione stessa non è così semplice da applicare nelle società dilettantistiche per garantire al meglio le procedure di sanificazione. Sono necessari tanti dirigenti presenti al campo prima e dopo gli allenamenti, inoltre le strutture a disposizione sono insufficienti e non garantiscono la sicurezza ai nostri calciatori. Va sottolineato anche il fatto che gli atleti hanno famiglia, genitori, nonni e come Pegazzano non erogando nessun rimborso, non ci possiamo permettere di mettere a rischio la loro salute".

Dilettanti. "A tal proposito vorrei sottolineare che le società dilettantistiche sono le più penalizzate sia per le strutture che per le disponibilità economiche e non sono in grado di poter garantire tamponi e visite di idoneità sportiva. Quindi l’ipotesi di un ritorno in campo alla metà di gennaio per riprendere la preparazione e ricominciare la stagione calcistica appare prematura e non trova unanimi consensi".

Ripartenza. "Dobbiamo avere calma e pazienza nell’attesa di dati confortanti e poter svolgere l’attività sportiva nella massima sicurezza. Arriveranno momenti migliori per stare insieme e vivere il calcio con gioia e divertimento non con apprensione perché la fretta genera l’errore in ogni cosa".

 

Hai trovato interessante questo articolo? condividilo subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scritto Da: Juri Lertora

Ho collaborato con il Notiziario del Calcio, Il Secolo XIX, La Nazione, Piccolo di Trieste e Corriere dello Sport edizione romana. Da poco collabora con calciospezia.it
Non mi piace solo il calcio, amo lo sport in generale e motociclismo e basket completano le mie passioni sportive.

Ultimissime News

Spezia Sportale è una testata giornalistica iscritta al Registro della Stampa del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 1265/22
Direttore Responsabile Dott.ssa Claudia Cella | Editore: Speziasportale Srls - P.Iva 01541030118 - CF 01541030118
Design by
 Company Make Up