Scritto da
Guido Lorenzelli
Lettura: 2 minuti
Febbraio 22, 2021
Categoria:

Elezioni FIGC: Sibilia è lo sfidante di Gravina

Oggi a Roma il verdetto: il presidente della LND sfida il presidente uscente per la presidenza FIGC nel prossimo quadriennio

Oggi è il grande giorno delle elezioni del nuovo presidente della FIGC. Due i candidati al ruolo di presidente.

Da una parte ecco il presidente uscente Gabriele Gravina, sull'altro lato del tavolo vi è Cosimo Sibilia presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vice presidente vicario.

L'assemblea è in corso in queste ore con apertura avvenuta alle 10:30 presso l'hotel Cavalieri Waldorf Astoria di Roma.

Chi verrà eletto rimarrà in carica per il prossimo quadriennio.

A sostegno di Gravina dovrebbero esservi la Lega Serie A, la Lega Serie B e la Lega Pro. Incerti, ma che sembrano propendere per il presidente uscente, anche AIC e l'AIAC.

Sibilia conta invece sul sostegno della LND, la più alta rappresentanza al voto con il suo 34%, cercando di allargare le proprie preferenze durante la votazione.

Le dichiarazioni di Sibilia

Il numero uno della LND è intervenuto in questi giorni sul Corriere della Sera e sulla Gazzetta dello Sport, affrontando tutti i temi caldi del calcio italiano, a partire dalla sua scelta di correre per la massima carica federale. “Per coerenza e perché mi è stato chiesto dalla stragrande maggioranza della LND. Questo è un momento drammatico per tutti e purtroppo la pandemia non è finita. Non ho scritto il libro dei sogni. Il mio programma mira al cuore del problema: governance, riforma dei campionati e della giustizia sportiva, infrastrutture. Con la giusta attenzione al calcio di base, giovani e dilettanti” - ha spiegato Sibilia al Corriere della Sera”. E poi alla Rosea: "La ripartenza è stata un’operazione complessa e condivisa, resa possibile dalla solidarietà di tutto il sistema".

Queste le valenze al voto:

1. Serie A vale il 12%,
2. Serie B per il 5%,
3. Lega Pro per il 17%,
4. la LND per il 34%.
5. l’Associazione Italiana Calciatori (AIC) vale il 20%,
6. l’ Associazione Italiana Allenatori (AIAC ) vale il 10%
7. Associazione Italiana Arbitri (AIA) vale il 2%.

Hai trovato interessante questo articolo? condividilo subito!
Spezia Sportale è una testata giornalistica iscritta al Registro della Stampa del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 1265/22
Direttore Responsabile Dott.ssa Claudia Cella | Editore: Speziasportale Srls - P.Iva 01541030118 - CF 01541030118
Design by
 Company Make Up