Scritto da
Redazione
Lettura: 2 minuti
Giugno 3, 2021

La Sanremese non "sfonda" il muro della Folgore: finisce a reti bianche

Nel recupero della tredicesima di ritorno Folgore Caratese e Sanremese si affrontano allo stadio “XXV Aprile” finalmente riaperto almeno in parte ai tifosi dopo l’allentamento delle misure anti Covid. In palio punti pesanti in ottica play off. Mister Longo si affida alle folate di Ngom, alla sostanza di Ciko e alla classe di Macrì. Matteo Andreoletti conferma per nove undicesimi l’undici che ha battuto il Sestri: tornano dal primo minuto Gemignani a centrocampo e Convitto in attacco.

Pronti via, si fa subito notare Omar Bohli, il portiere biancoazzurro classe ’05 blocca una conclusione velenosa dopo neanche un minuto.

La Sanremese risponde al 6’ con un’incursione di Demontis sulla destra, il centrocampista però, contrastato da Bini, non riesce ad impensierire Pizzella.

Al 9’ su cross di Convitto il portiere della Folgore è chiamato all’uscita bassa per anticipare Lo Bosco.

La gara è vivace, le squadre si affrontano prevalentemente a centrocampo, non ci si annoia a Carate anche se i portieri non corrono pericoli eccessivi.

Al 25’ Convitto da sinistra lascia partire un tiro pericoloso che sfiora il palo alla destra di Pizzella e termina sul fondo.

I padroni di casa si fanno vivi al 32’: corner di Macrì, colpo di testa di Valagussa, palla alta di poco.

Il primo tempo si chiude al 42’ con un’altra azione che nasce da un calcio d’angolo: dalla bandierina batte Convitto, uno dei più attivi, testa di Demontis ben piazzato, palla fuori per questione di centimetri.

Nella ripresa mister Longo opera subito due sostituzioni: dentro Tronco e Cozzari, fuori Macrì e Di Stefano.

Al 53’ ci prova Valagussa da lontano, palla alta.

Un minuto dopo si mette in luce Convitto: l’attaccante prima impegna severamente Pizzella che manda in corner; dalla bandierina poi il numero 28 pesca Mikhaylovskiy, stacco di testa del difensore russo, palla alta.

Al 57’ occasione per la Folgore: cross di Derosa, Alabiso si coordina e col destro non inquadra il bersaglio.

Al 65’ Pellicanò chiede il cambio, al suo posto entra Bastita. Al 71’ dentro anche Murgia per Convitto.

La gara scivola via senza particolari sussulti. Al 74’ da segnalare prima un tiro di Gagliardi fuori, poi una incursione di Ngom sventata da Bohli.

Passa un minuto e ci prova Gemignani dal limite, la palla deviata da un difensore azzurro sfiora di poco la traversa e termina in angolo.

La conclusione del numero 16 toscano è l’ultima emozione del match che termina in parità. Lo 0-0 premia la buona gara della Sanremese che rosicchia un altro punto al Sestri Levante e guarda al futuro con fiducia. Prossimo impegno domenica al Comunale con il Fossano.

Fabrizio Prisco

 

IL TABELLINO

FOLGORE CARATESE: Pizzella, Bini, Ciko, Monticone, Ngom, Macrì (46’ Tronco), Alabiso, Valagussa (87’ Paoluzzi), Finessi (71’ D’Antoni), Di Stefano (46’ Cozzari), Derosa. A disposizione: Bertozzi, Kamal, Buono, Troiano, Drogba. Allenatore Emilio Longo

SANREMESE: Bohli, Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis, Lo Bosco, Gagliardi, Miccoli, Gemignani, Danovaro, Pellicanò (65’ Bastita), Convitto (71’ Murgia). A disposizione: Giletta, Ponzio, Castaldo, Doratiotto, Managò, Coccoluto, Elettore. Allenatore Matteo Andreoletti

ARBITRO: Domenico Leone di Barletta

ASSISTENTI: Maurizio Patruno di Bari, Michele Fracchiolla di Bari

NOTE: giornata di sole, terreno in buone condizioni. Spettatori 200 circa. Ammoniti Pellicanò, Bini, Monticone, Demontis. Angoli 6-5 per la Folgore Caratese. Recupero 1’ pt, 4’ st.

Hai trovato interessante questo articolo? condividilo subito!
Spezia Sportale è una testata giornalistica iscritta al Registro della Stampa del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 1265/22
Direttore Responsabile Dott.ssa Claudia Cella | Editore: Speziasportale Srls - P.Iva 01541030118 - CF 01541030118
Design by
 Company Make Up