Scritto da
Juri Lertora
Lettura: 2 minuti
Gennaio 12, 2022
Categoria:

Paolo Migliardo: "Purtroppo chi si impegna a seguire le direttive federali non sempre è premiato"

Lo sfogo del direttore sportivo del Molassana Boero

Paolo Migliardo, direttore sportivo del Molassana Boero, è stato intervistato da settimasport.com dove ha parlato della sconfitta subita contro la Fezzanese e non solo. Queste le sue parole:

Fezzanese. "Il Molassana, società che rappresento come direttore sportivo ha affrontato la gara contro la capolista Fezzanese senza 4 giocatori positivi al covid e 4 in isolamento preventivo. Piu due giocatori squalificati. Sarebbe stato certamente piu facile aspettare una ulteriore positività per fare posticipare il match. Ma ciò non fa parte del nostro background culturale. Mister Pandiscia con coraggio ha schierato dall inizio un 2003, due 2002 e quattro 2001. Nella ripresa sono entrati un 2001, un 2002 e due 2005 poiche la nostra juniores aveva parecchi ragazzi in isolamento preventivo, per cui non potevamo contare nemmeno su di loro".

Cadimare e Campomorone. "Acclarato che il Cadimare, società serissima che stimo, ha già posticipato il match contro il Canaletto per l'impossibilità di giocare sul proprio campo e che oggi stesso non ha potuto giocare causa contagi in casa Campomorone, avrà due partite da giocare sapendo i nostri risultati. Idem la Sestrese, altra nostra diretta rivale, che ha già riposato ed oggi ha rinviato la partita causa covid. Quindi entrambe le nostre avversarie giocheranno due match consapevoli della nostra attuale classifica. È evidente che il principio della contemporaneità ci è stato negato".

Contemporaneità. “In più per ovvia inesperienza nostra legata alla giovanissima età dei giocatori in campo, oggi non ci sono stati concessi due rigori (uno clamoroso sullo 0-2) facilmente verificabili dalle immagini delle tv locali, senza che nessuno dei nostri facesse sentire adeguatamente la nostra voce. Che se anche non ci avrebbero magari fatto pareggiare, ci avrebbero consentito di sperare nel pari fino alla fine. Questo senza nulla togliere ai meriti della Fezzanese, squadrone che gioca un calcio moderno e che non ha certo bisogno di aiutini. Chiudo auspicando una totale contemporaneita delle gare da qua alla fine del campionato perché purtroppo chi si impegna a seguire le direttive federali non sempre è premiato".

Foto:coachmartinionair

Hai trovato interessante questo articolo? condividilo subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scritto Da: Juri Lertora

Ho collaborato con il Notiziario del Calcio, Il Secolo XIX, La Nazione, Piccolo di Trieste e Corriere dello Sport edizione romana. Da poco collabora con calciospezia.it
Non mi piace solo il calcio, amo lo sport in generale e motociclismo e basket completano le mie passioni sportive.

Ultimissime News

Spezia Sportale è una testata giornalistica iscritta al Registro della Stampa del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 1265/22
Direttore Responsabile Dott.ssa Claudia Cella | Editore: Speziasportale Srls - P.Iva 01541030118 - CF 01541030118
Design by
 Company Make Up