Scritto da
Guido Lorenzelli
Lettura: 2 minuti
Dicembre 5, 2022

Vittoria sul Rapallo Ruentes e sesto risultato utile consecutivo per la Lavagnese

Il sesto risultato utile in sette gare (5 vittorie e un pareggio) di mister Ruvo sulla panchina bianconera è stato un monologo di Avellino e compagni.

Già al 7' bianconeri in vantaggio, Romanengo s'impossessa della sfera a centrocampo e s'invola in area servendo poi lo smarcato Lombardi che con un preciso appoggio deposita in rete lo 0-1.

Intorno al quarto d'ora di gioco due pregevoli azioni dei lavagnesi vedono le conclusioni di Lombardi fuori di poco a giro dalla sinistra e di Righetti alto di testa su splendido assist di Garbarino.

Al 23' la prima azione dei ruentini, diagonale in profondità per Ferretti che di testa la gira in area ma senza trovare alcun compagno. Due minuti più tardi ancora la Lavagnese pericolosa con Berardi che servito da Garbarino la mette in mezzo per Lombardi, il 10 bianconero però perde il tempo e la sua conclusione viene respinta dalla difesa locale.

Al 27' Crova annulla una rete al Rapallo per un tocco di mano di Ferretti, poi al 42' bell'uno due tra Ozuna Mejia e Scarf che porta quest'ultimo alla conclusione di poco a lato. Il primo tempo si chiude così senza neppure un intervento per Adornato!

Nella ripresa ancora tanta Lavagnese, al 9' Lombardi a tu per tu con Boschini si vede respingere la conclusione, due minuti dopo corner di Lombardi per Righetti che insacca al volo nonostante la deviazione ininfluente di un difensore rapallese, 0-2!

Al 16' ancora una splendida azione, Trocino serve Garbarino che crossa dalla sinistra, Righetti calcia al volo, Boschini respinge la prima conclusione ma nulla può sul secondo tap-in del 9 lavagnese per lo 0-3.

Al 22' Trocino manovra centralmente e serve Righetti che conclude frettolosamente calciando fuori, un minuto dopo Rapallo in nove per l'espulsione di Casanova a seguito di un brutto fallo sullo stesso Righetti.

Intorno alla mezz'ora due cambi nel Rapallo e cinque nella Lavagnese ridisegnano le squadre ma non la dominanza del campo, al 44' Mazzino lascia partire uno splendido cross dalla destra ma Boschini è bravo ad anticipare tutti in uscita, un minuto dopo ancora Orvieto serve Righetti che con uno splendido tiro a giro sfiora l'incrocio dei pali.

Settimana densa di impegni questa, mercoledì infatti terza gara del girone di semifinale di Coppa Italia alle 18 al Riboli contro il Busalla, chi vince vola alla finale del 5 gennaio, e domenica prossima ancora al Riboli alle 15 arriva l'Athletic Club di mister Mariani per la 15^ giornata di campionato.

 

Rapallo: Boschini, Patini (71' Vianson), Scarf, Chiappe (84' Picasso), Chella, Canovi D., Ozuna Mejia, Costa (74' Parigi), Ferretti, Casanova, Tracanna.

A disposizione Roi, De Cillis, Cova Ferrando, Matarozzi, D'Alessandro, Siddi. All. Simone Tuccio.

Lavagnese: Adornato, Kruhs Zulian (87' Mazzino), Profumo, Avellino, Zavatto, Romanengo (88' Sanguineti T.), Trocino (84' Orvieto), Berardi (82' Tagliavacche), Righetti, Lombardi (78' Lauro), Garbarino.

A disposizione Agosta, Podestà L., Lupo, Casoni. All. Alberto Ruvo.

 

Arbitro Emmanuel Crova di Chiavari.

Assistenti Diego Angelotti e Marco Simoncini di La Spezia.

Ammoniti al 30' Chiappe, al 42' Canovi D., al 49' Kruhs Zulian, all'85' Parigi.

Espulso per fallo violento al 68' Casanova.

Calci d'angolo: 2 - 3

Tiri (in porta): Rapallo 2 (0) - Lavagnese 12 (5).

Falli commessi: 14 - 12.

Fuorigioco: 0 - 7.

Reti: 7' Lombardi, 56' e 61' Righetti.

Hai trovato interessante questo articolo? condividilo subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spezia Sportale è una testata giornalistica iscritta al Registro della Stampa del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 1265/22
Direttore Responsabile Dott.ssa Claudia Cella | Editore: Speziasportale Srls - P.Iva 01541030118 - CF 01541030118
Design by
 Company Make Up